proof:pdf xmp.did:6760B5195068EA119833D6CD3D12A2C3 xmp.iid:6760B5195068EA119833D6CD3D12A2C3 uuid:bb9aeb98-1aa4-814c-8a09-a96a5b11a54c uuid:9fc8e9b5-9851-6e41-b0b2-b55bc0d9611e uuid:bb9aeb98-1aa4-814c-8a09-a96a5b11a54c uuid:bb9aeb98-1aa4-814c-8a09-a96a5b11a54c proof:pdf saved xmp.iid:6760B5195068EA119833D6CD3D12A2C3 2020-03-17T14:06:22+01:00 Adobe Illustrator CS6 (Windows) / AIRobin 2020-03-17T14:06:22+01:00 Adobe Illustrator CS6 (Windows) 2020-03-17T14:06:22+01:00 2020-03-17T14:06:22+01:00 256 88 JPEG /9j/4AAQSkZJRgABAgEASABIAAD/7QAsUGhvdG9zaG9wIDMuMAA4QklNA+0AAAAAABAASAAAAAEA AQBIAAAAAQAB/+4ADkFkb2JlAGTAAAAAAf/bAIQABgQEBAUEBgUFBgkGBQYJCwgGBggLDAoKCwoK DBAMDAwMDAwQDA4PEA8ODBMTFBQTExwbGxscHx8fHx8fHx8fHwEHBwcNDA0YEBAYGhURFRofHx8f Hx8fHx8fHx8fHx8fHx8fHx8fHx8fHx8fHx8fHx8fHx8fHx8fHx8fHx8fHx8f/8AAEQgAWAEAAwER AAIRAQMRAf/EAaIAAAAHAQEBAQEAAAAAAAAAAAQFAwIGAQAHCAkKCwEAAgIDAQEBAQEAAAAAAAAA AQACAwQFBgcICQoLEAACAQMDAgQCBgcDBAIGAnMBAgMRBAAFIRIxQVEGE2EicYEUMpGhBxWxQiPB UtHhMxZi8CRygvElQzRTkqKyY3PCNUQnk6OzNhdUZHTD0uIIJoMJChgZhJRFRqS0VtNVKBry4/PE 1OT0ZXWFlaW1xdXl9WZ2hpamtsbW5vY3R1dnd4eXp7fH1+f3OEhYaHiImKi4yNjo+Ck5SVlpeYmZ qbnJ2en5KjpKWmp6ipqqusra6voRAAICAQIDBQUEBQYECAMDbQEAAhEDBCESMUEFURNhIgZxgZEy obHwFMHR4SNCFVJicvEzJDRDghaSUyWiY7LCB3PSNeJEgxdUkwgJChgZJjZFGidkdFU38qOzwygp 0+PzhJSktMTU5PRldYWVpbXF1eX1RlZmdoaWprbG1ub2R1dnd4eXp7fH1+f3OEhYaHiImKi4yNjo +DlJWWl5iZmpucnZ6fkqOkpaanqKmqq6ytrq+v/aAAwDAQACEQMRAD8A9U4q7FXYq7FXYq7FXYq7 FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7F XYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FX Yq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXY q7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq 7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7 FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7F XYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FX Yq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXY q7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq 7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7 FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7F XYq7FXYq7FXYq7FXYq7FXYq7FX//2Q== Adobe PDF library 15.00 image/svg+xml Oggetto vettoriale avanzato 1 False False 38.054688 12.724609 Pixels Gruppo campioni predefinito 0
140 ettari dedicati al Pinot Nero, all’interno di un’oasi incontaminata nell’Oltrepò Pavese

140 ettari dedicati al Pinot Nero.

A metà del XVIII secolo il primo vigneto nell'Oltrepò Pavese.

Dalla metà del XV secolo l’ampia tenuta agricola nel comune di Rocca de’ Giorgi si estende per oltre 826 ettari di cui 200 vitati, tutti iscritti all'Albo della DOC Oltrepò Pavese e coltivati a Pinot Nero, Riesling Renano, Pinot Grigio, Moscato, Croatina e Barbera. 

Dal Conte Augusto Carlo Giorgi di Vistarino all’attuale generazione rappresentata da Ottavia Giorgi di Vistarino, i cambi generazionali non hanno mai messo in discussione la biodiversità tanto che l’azienda vanta ampie zone adibite a bosco e ricche aree faunistiche. 

Nel corso degli anni è stata effettuata una zonazione per individuare gli appezzamenti più adatti per ciascun vitigno in base alla tipologia di terreno e al microclima.

Esperienza e studi accurati anche per la scelta del tipo di allevamento allo scopo di garantire un  corretto equilibrio tra qualità, quantità e durata di vita del vigneto. 

Conte Vistarino rappresenta un’eccellenza nel panorama vitivinicolo italiano che non smette di evolversi: una nuova e moderna cantina, adiacente a Villa Fornace, edificio costruito nel 1700 sulle fondamenta di un’antica fornace di mattoni, è il nuovo progetto in via di realizzazione. 

Dotata di attrezzature all’avanguardia e macchinari di alto profilo tecnologico, la struttura permette di produrre per gravità vini estremamente qualitativi.

Il Vino cantina a colonna Signature Kitchen Suite conserva in maniera ottimale il vino

Vino Cantina

I ripiani in legno e il controllo preciso della temperatura permettono al Vino cantina a colonna Signature Kitchen Suite di conservare nella maniera ottimale la tua collezione di vini.

Rosso, bianco, rosato, fermo, mosso ... qualsiasi sia la tipologia del tuo vino, questo verrà conservato nelle condizioni ottimali: ciascuno ha bisogno di una sua specifica temperatura di conservazione, per questo diamo a loro il giusto spazio.
II controllo della temperatura di questo apparecchio è così preciso da essere tra quelli con range di fluttuazione più bassi della sua categoria.

SCOPRI LA GAMMA

True Benefits

Ripiani in legno naturale e metallo.

I vino cantina contengono 11 ripiani per la conservazione del vino.
Sono realizzati in legno di faggio naturale, che aiuta ad eliminare ogni eventuale odore o sostanza che possa alterare la conservazione del vino. I ripiani hanno profili in metallo e scorrono in maniera fluida su guide scorrevoli, per limitare al massimo le vibrazioni trasmesse al vino imbottigliato.

Il Vino cantina a colonna Signature Kitchen Suite conserva nella maniera ottimale il vino

True to food

Rispettiamo il vino fino all’essenza del gusto.

Il rispetto per il cibo non può non estendersi a una grande passione per il vino, a cui Signature Kitchen Suite dedica questa linea di apparecchi modulari da incasso, pannellabili e con cerniera reversibile.
Disponibili in due larghezze, i nostri modelli vino cantina permettono di arricchire la parete freddo con un prodotto professionale.

Altri consigli?

Scoprili tutti! Sfoglia i post del nostro True to food blog:

Il riso della Riserva San Massimo, un vero e proprio paradiso della biodiversità

#SKSPeople

Un Carnaroli autentico

Post precedente
Una farina di alta qualità che cresce nei campi tra le province di Torino e Cuneo

#SKSPeople

Profumo di grano dal 2016

Post successivo
Torna all'indice del blog